Sistemi Idrante
photo

Gli impianti di spegnimento ad idranti sono utilizzati nella protezione degli stabili e svolgono la funzione di spegnimento e contenimento di incendi, di raffreddamento della struttura interessata dall'evento, di dispersione di nubi di gas e di vapori infiammabili, di protezione attiva dei soccorritori tramite il raffreddamento delle strutture, permettono inoltre la formazione di barriere d’acqua nebulizzata. Gli idranti come tutte le altre apparecchiature antincendio necessitano ai sensi della norma UNI 10779, della norma uni en 671/3 di una manutenzione periodica. L’utente è responsabile del mantenimento delle condizioni di efficienza dell’impianto, che rimangono sotto la sua responsabilità anche esistendo il servizio di ispezione periodica da parte della ditta installatrice o di altro organismo autorizzato.

L’utente deve tenere un apposito registro, firmato dai responsabili, dove devono essere annotati:

  • I lavori svolti sull’impianto o le modifiche apportate alle aree protette, le ristrutturazioni, le variazioni di attività e di modifiche strutturali nel caso che queste influiscano sull’efficacia dell’impianto.
  • I guasti e le relative cause;
  • Le prove eseguite;
  • L’esito delle prove;

Le periodicità degli interventi di controllo semestrale e di manutenzione annuale e le modalità d’esecuzione sono svolti dal nostro personale specializzato con verifiche visive, tecniche e strumentali Il controllo semestrale consiste in una verifica atta ad accertare che le istruzioni d’uso siano chiare e leggibili, la localizzazione sia chiaramente segnalata, i ganci per il fissaggio atti allo scopo siano fissi e saldi, che non vi siano segni di danneggiamento nella cassetta e che i portelli della stessa si aprano agevolmente. si deve verificare il funzionamento degli attacchi per autopompa controllando che le valvole d’intercettazione e di mandata siano di facile manovrabilità. per gli idranti soprassuolo e sottosuolo si deve verificare che le valvole siano di facile manovrabilità e che i tappi di chiusura siano facilmente apribili. La manutenzione annuale invece consiste in un intervento durante il quale, oltre alle operazioni previste per il controllo, si verifica l’integrità della manichetta in tutta la sua lunghezza tramite prova a pressione di rete. La tubazione deve essere controllata in tutta la sua lunghezza per rilevare eventuali screpolature, deformazioni, logoramenti o danneggiamenti e, collaudata alla massima pressione d’esercizio.